Teofania

 Grande Santificazione delle Acque

 

Teofania

Il 6 gennaio, nella Parrocchia dei SS. Elena e Costantino di via Roccella Jonica (Roma Anagnina) padre Giovanni Pricop, assistito da mons. Filippo Ortenzi, durante la Divina Liturgia di san Giovanni Crisostomo, ha provveduto alla Grande Santificazione delle Acque. “Signore Gesù Cristo, Figlio unigenito, tu sei nel seno del Padre, sei Dio vero, fonte della vita e dell’immortalità, Luce da Luce, e
TeofaniaTeofania
sei venuto nel mondo per illuminarlo: rischiara la nostra mente con il tuo santo Spirito e accoglici ora che ti porgiamo la magnificazione e il ringraziamento per i tuoi prodigi mirabili sin dall’eterno e per la tua economia salutare per gli ultimi secoli.
Festeggiando il memoriale di questo tuo divino mistero, ti preghiamo, Sovrano amico degli uomini: Spargi su di noi indegni tuoi servi, secondo la tua divina promessa, l’acqua purificante, dono della tua benignità, affinché la nostra richiesta di peccatori su quest’acqua sia benaccetta alla tua bontà e la benedizione per mezzo di essa sia data in grazia a noi e a tutto il tuo popolo credente, a gloria del tuo santo e adorato Nome. “In tale economia ti sei vestito della nostra povera e debole argilla e sei disceso nella dimensione della servitù, o Re di tutto, e, ancora, hai accettato di essere battezzato da mano di servo nel Giordano, per santificare la natura delle acque, tu immune da peccato, per aprirci la strada alla rigenerazione mediante l’acqua e lo Spirito, e per ricostituirci alla pristina libertà.Teofania Teofania TeofaniaTeofania
Poiché a te spetta ogni gloria, onore e adorazione, insieme al Padre e al tuo Spirito tuttosanto, buono e vivifico, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.”

Teofania

 Grande Santificazione delle Acque

 

Chiesa Ortodossa Italiana

Via Appia Nuova n. 612  – 00179 ROMA

telefono: +39 0621119875 – email: chiesaortodossaitaliana@gmail.com  C.F. 930053400045

Facebook                 Twitteryoutube

Casa Alloggio Madre della Consolazione

La vera storia dei Magi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *