ORGANIGRAMMA Santo Sinodo

Santo Sinodo

 

Il Santo Sinodo è la più alta autorità religiosa della Chiesa Ortodossa Italiana. E’ composto dall’Arcivescovo-Metropolita, da tutti i Vescovi (compresi   i vescovi emeriti), i  Corepiscopi,  e  gli archimandriti e dal Cancelliere, la cui nomina spetta in via fiduciaria all’Arcivescovo Metropolita, che lo presiede.Il Santo Sinodo ha funzioni di assistenza, indirizzo e controllo sull’attività della chiesa, cooperando con il Metropolita. Le attribuzioni del Santo Sinodo riguardano le seguenti materie: mantenere l’unità dogmatica, liturgica e canonica nella Chiesa Ortodossa Italiana, come promuovere anche la comunione con altre giurisdizioni ortodosse – esaminare ogni problema d’ordine dogmatico, liturgico, canonico e missionario pastorale, che sarà risolto in conformità con l’insegnamento della Chiesa Ortodossa ed esprime pareri, secondo i Santi Canoni, su tutti i problemi ecclesiali di qualsiasi natura – approvare, con la maggioranza del numero dei membri presenti, lo Statuto per l’organizzazione e il funzionamento della Chiesa Ortodossa Italiana e decide sulle modifiche di questo – decidere per quanto riguarda la canonizzazione dei santi ed emette il tomos  di proclamazione della canonizzazione –

approvare i regolamenti ecclesiastici – eleggere o revocare il Primate, con i voti di due terzi del totale dei membri presenti, ed eleggere i  Vescovi delle Diocesi od Esarcati, con i voti della metà più uno del totale dei membri presenti – decidere, con una maggioranza di due terzi del totale dei suoi membri, sulla comparizione in giudizio canonico di quelli tra i suoi membri che sono accusati di inosservanza dell’insegnamento e della disciplina ecclesiali –  esprimere parere sui ricorsi dei chierici in materia di deposizione e si pronuncia sulle richieste di perdono di questi, con l’avviso previo del Vescovo del luogo – collabora con il Metropolita nelle relazioni fraterne interortodosse, relazioni di dialogo e di cooperazione intercristiana ed interreligiosa al livello nazionale ed internazionale – approvare le norme relative all’attività missionaria e pastorale, e quelle per la promozione della vita religiosa e morale del clero – su richiesta del Metropolita, adottare le misure generali per il sostenimento degli stabilimenti culturali, sociali e filantropici, economici e delle fondazioni della Chiesa – esaminare il Rapporto generale annuale riguardante l’attività della Chiesa Ortodossa Italiana e decidere per quanto riguarda le misure che devono essere prese per il buon svolgimento della vita ecclesiale –  Delibera sulle modifiche dello Statuto – esprimere la posizione ufficiale della Chiesa Ortodossa Italiana per i problemi d’interesse generale della società – iniziare, autorizzare e sorvegliare la traduzione, la correzione, l’edizione e la diffusione della Sacra Scrittura, la stampa e la diffusione dei libri di culto, del calendario ecclesiastico, dei manuali di teologia e dei manuali di religione; sorveglia dal punto di vista dogmatico, liturgico e canonico, i lavori d’architettura, pittura, scultura e altre forme d’arte ecclesiastica ortodossa e prende le misure necessarie in caso di trasgressione – sorvegliare che l’attività degli organismi deliberativi ed esecutivi delle Diocesi siano  svolti  secondo le prescrizioni statutarie, i  regolamentari ecclesiastiche e nel rispetto delle leggi italiane –  approvare le norme relative all’organizzazione ed al funzionamento delle unità d’insegnamento teologico pre-universitario ed universitario, come anche quelle  relative all’insegnamento della religione nelle scuole private e confessionali – stabilire le norme relative all’insegnamento confessionale di tutti livelli, come anche i programmi per la catechesi dei giovani e dei adulti – stabilire le norme dell’attività d’assistenza sociale e filantropica per l’intera Chiesa Ortodossa Italiana e approvare le misure per l’organizzazione dell’assistenza religiosa nell’esercito, nei penitenziari, negli ospedali, negli asili infantili e per anziani, negli stabilimenti sociali destinati alle persone bisognose, etc. – decidere la creazione, l’organizzazione e la soppressione delle associazioni e delle fondazioni ecclesiastiche con carattere nazionale che sono costituite e guidate dalla Chiesa Ortodossa Italiana; offrire o ritirare la benedizione (approvazione) per la creazione, l’organizzazione e la soppressione delle associazioni e delle fondazioni ortodosse della Chiesa che hanno direzioni proprie e attive nelle varie eparchie – interpretare le disposizioni statutarie o regolamentari.

 

 

 

 

Sua Eminenza Filippo delle Terre di Roma Sua Eminenza Filippo delle Terre di Roma

(al secolo Filippo Ortenzi)

Arcivescovo di Roma e Metropolita d’Italia – Gran Priore della Confraterenita Templare di San Giacomo de Molay – Gran Priore della Confraternita di San Michele Arcangelo – Rettore dell’Accademia Ortodossa San Nicodemo L’Aghiorita – Rettore dell’Università Ortodossa San Giovanni Crisostomo – Presidente Opera Ortodossa Mensa dei Poveri – Presidente Confederazione delle Confraternite del Buon Samaritano – Vescovo dell’Arcidiocesi delle Terre di Roma e della Diocesi del Mercurion – email: padre.filippo55@gmail.com   – tel. +39  3917065512

 

 

 Mons. Antonio di Ravenna Mons. Antonio di Ravenna

(al secolo Antonio Berardo, barone di Casaluce)

Vescovo della Diocesi di Ravenna – Gran Cancelliere della Confraternita Templare San Giacomo de Molay – email: baronedicasaluce@gmail.com – tel. + 39 3899466955

 

 

 

 Mons. Giacomo Doglione Mons. Giacomo Doglione 

(al secolo Claudio Doglione)

Vescovo della Diocesi di Saluzzo e Seborga – monaco templare – Archimandrita e Gran Priore dell’Ordine Monastico Templare – email: omtassociazione@gmail.com  – tel.+39  3356198425

 

 

 

Mons. Maximus di Torino Mons. Maximus di Torino

(al secolo Massimo Giusio)

Corepiscopo  – Presidente del Tribunale Nazionale Ecclesiastico, Vescovo – Gran Priore della Fraternità Cristiana Apostolica Ecumenica di San Girolamo e dei Re Magi – Vice Rettore dell’Università Ortodossa San Giovanni Crisostomo, Presidente A.R.C.A. Associazione Religiosa Cristiana Ecumenica – email: maxgius@gmail.com

 

 

 Padre Giacomo da Palermo  Padre Giacomo da Palermo

(al secolo Mirco Conte)

Nell’esercizio delle sue attribuzioni esecutive di Presidente degli organismi ecclesiastici centrali deliberativi ed esecutivi e di proto-gerarca della Chiesa Ortodossa Italiana, il Primate è aiutato dalla Cancelleria Metropolitana guidata dal Cancelliere, che funge da Segretario Generale, notaio e segretario amministrativo della Chiesa. Cancelliere – protosincello Diocesi Siracusa Cefalù – parroco Chiesa “Santa Maria Maddalena” di Palermo

email: gregorio.ortodossitaliani@gmail.com  – tel. +39 3926205500

 

Portavoce ed Ufficio Stampa Padre Stefano Capponi

Padre Stefano Capponi

email: stefanocapponi.cameraman@gmail.com  – tel. 3292289360

Dirige e coordina l’attività editoriale della Chiesa, e cura i rapporti con i mass media.

 

Avvocatura Apostolica Avv. Emanuele Fierimonte

Avv. Emanuele Fierimonte

email: emanuelefierimonte@ordineavvocatiroma.org  – tel. 3287570061

Cura la difesa legale della Chiesa – docente Università Università Ortodossa San Giovanni Crisostomo

 

Organigramma

Chiesa Ortodossa Italiana

Via Appia Nuova n. 612  – 00179 ROMA

telefono: +39 0621119875 – email: info@chiesa-ortodossa.com  C.F. 930053400045

Facebook                   Twitteryoutube

CHIESA ORTODOSSA