Nuove Missioni e attività

Nuove Missioni e attività

Nuove Missioni e attività

a Torino, Napoli e San Severo (FG)

 

Ogni giorno la Chiesa Ortodossa Italiana consolida la sua presenza nel territorio ed amplia la suo apprezzamento internazionale.

La crescita è omogenea in tutto il territorio nazionale e riguarda tanto il nord che il sud del paese.

 

Prima di parlare delle tre nuove Missioni attivate dalla nostra Chiesa, una a Torino (Diocesi di Torino), una a Napoli (Diocesi di Napoli) e una a San Severo FG (Diocesi di Bari), informiamo che il nostro Arcivescovo Metropolita, Sua Beatitudine Filippo I (Ortenzi) ha un nuovo stemma episcopale, che pubblichiamo qui a fianco e che sostituisce quello in uso dal 2016 come vescovo dell’Eparchia del Lazio, della Tuscia e delle Terre di Roma.

Grazie all’azione di mons. Maximus di Torino ha aderito alla nostra Chiesa padre Andrea di Torino, imprenditore titolare di una delle più note librerie della città. Consacrato sacerdote nella The Holy Celtic Church International, una giurisdizione ecclesiale “culturalmente cattolica che si rifà alle antiche chiese celtiche britanniche e dalla teologia mistica cristiana in generale” dove  convivono tendenze vetero cattoliche, cattoliche liberali, ortodosse …. Padre Andrea ha un discreto numero di fedeli, tanto che ha attivato una missione: la Missione San Giovanni Evangelista (Diocesi di Torino),  con sede nel centro storico torinese, nella centralissima via Garibaldi.

Proviene invece dalla Chiesa Cattolica Romana, padre Mattia Pacomio, un diacono cattolico napoletano plurilaureato,  che viene ad arricchire, anche teologicamente, la nostra famiglia religiosa. Padre Mattia, il suo apostolato riguarderà tutto il territorio campano, è un uomo di grande spiritualità e vocazione missionaria ed ha attivato una Missione Santi Paolo e Barnaba (Diocesi di Napoli) nel quartiere occidentale di Fuorigrotta (Forerotta in dialetto napoletano), dove il comune ha scelto di togliere la dedicazione dello Stadio a San Paolo per intitolarlo a Maradona.

La terza Missione si è invece costituita in terra di Puglia, dove la Diocesi di Bari, già presente con 1sacerdote, un diacono e un ipodiacono nel foggiano, si arricchisce di una nuova missione, anch’essa intitolata a San Giovanni Evangelista. La Missione è stata affidata a padre Francesco, un operatore socio sanitario a suo tempo consacrato diacono in una prelatura cattolica indipendente.

 

Per motivi di privacy abbiamo omesso di pubblicare i cognomi dei nuovi responsabili pastorali della nostra Chiesa, coloro che fossero interessati a partecipare a dette Missioni possono rivolgersi alla sede centrale o diocesana della Chiesa.

Dopo che la pandemia ha bloccato per quasi due anni le cerimonie matrimoniali, finalmente negli ultimi giorni diverse persone si sono rivolte alla nostra Chiesa per battesimi, cerimonie di fidanzamento e matrimonio.

Non possiamo citarli tutti ma ne segnaliamo almeno due, quello tra  Gianluca, dirigente dell’antimafia di Roma e Anna Maria, rumena a Monterotondo e tra Giuseppe, un italiano la cui mamma era una ortodossa eritrea di etnia tigrina  e Michela, rumena a Roma.

Segnaliamo inoltre che padre Emanuele di Torino e padre Paolo d’ Aosta sono stati ospiti del Capitolo d’Investitura dei Cavalieri dell’Ordine Militare et Hospitaliero OSLJ di Gerusalemme e Malta del Gran Priore per l’Italia, conte Giovanni Vergottini che si è tenuto a Druento (TO) il 28 maggio u.s.

Il giorno successivo invece, nella parrocchia di Sant’Efisio a Cagliari, mons. Roberto Pinna, corepiscopo e decano ortodosso per la Sardegna, quale Priore per l’isola della Confraternita dei Cavalieri di San gabriele Arcangelo ha accolto nella famiglia gabrielita i confratelli: Roberto Muscas, Giorgio Murgia e Mario Chessa.

 

 

 

Foto del Solenne Capitolo lazzarita di Druento (TO)

 

 

 

Oltre a dare il benvenuto ai nuovi confratelli, ci preme elogiare il dott. Padre Roberto Pinna che, per la sua preparazione, capacità aggregativa e organizzativa, preparazione teologica e competenza ha avuto l’onore (e l’onere) di essere scelto, su proposta dell’Arcivescovo Metropolita e delibera del Santo Sinodo, quale nuovo Cancelliere della nostra Chiesa, andando a sostituire padre Lino di Roma, dimessosi per gravi motivi di salute e al quale facciamo gli auguri di pronta guarigione.

 

Chiesa Ortodossa Italiana

Via Appia Nuova n. 612  – 00179 ROMA

telefono: +39 0621119875 – email: chiesaortodossaitaliana@gmail.com  C.F. 930053400045

Facebook - Chiesa Ortodossa Italiana     Twitter - Chiesa Ortodossa Italiana  UniSAG  Canale Instagram - Chiesa Ortodossa Italiana  Canale Youtube - Chiesa Ortodossa Italiana Accademia ortodossa San Nicodemo l'Aghiorita

 

One comment

  1. Un Augurio a tutti i fratelli che hanno aderito alla Chiesa Ortodossa italiana. Possa il Signore Gesù e la Santissima Vergine e Madre Maria accompagnarvi lungo questo cammino. Pace e bene, Ave Maria

    Fr. Giovanni (OFME)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.